FINIAMOLA CON QUESTO SISTEMA BANCARIO: DIVIDIAMO LE MEGA BANCHE

Opinion piece written with Marco Zanni (5 Stelle), Philippe Lamberts (Greens)

04.07.2015
Fabio De Masi, Philippe Lamberts, Marco Zanni

Solleviamo il problema. Sette anni dopo la più grande crisi finanziaria ed economica che abbia mai colpito l’Europa dal 1920, una sostanziale maggioranza dei governi UE e degli eurodeputati sono pronti a seppellire ciò [che] potrebbe essere stata la più coraggiosa riforma bancaria nella storia dell’Unione. Parliamo della “riforma bancaria strutturale”, sotto la quale sta una idea molto semplice: separare le attività bancarie speculative da quelle caratteristiche.

Il settore bancario europeo è ancora dominato da una manciata di banche cosiddette “sistemiche” che sono così complesse e interconnesse che nemmeno i loro boss, i loro supervisori e nemmeno i legislatori riescono a capire quale sia il rischio che pongono al sistema finanziario e all’economia. Così, la promessa di leader mondiali come quelle della cancelliera tedesca Angela Merkel che i contribuenti non pagheranno più il conto per le speculazioni delle banche è disonesta o folle. Salvare dalla crisi le banche “troppo grandi per fallire” è semplicemente impossibile, come ci ha insegnato malamente il collasso di Lehman Brothers.

[...]

Continue reading on movisol.org.

Der Artikel ist ursprünglich auf Deutsch in der Frankfurter Rundschau erschienen.

zum Seitenanfang

Hinweis zum Einsatz von Cookies / Datenschutzerklärung

Hier finden Sie meine Datenschutzerklärung

close